DAL 24 AL 29 APRILE (ESCLUSO 25 APRILE)

H 8.30 > 15.30: Boom Boom project: foresta sonora di Studio Toer

Una foresta in cui gli alberi ti rispondono attraverso i suoni. The Boom Boom project: un’orchestra naturale che si attiva attraverso un abbraccio. Boom Boom è una foresta interattiva in cui ogni albero emette il suo suono. Se vi avvicinate, toccate oppure abbracciate gli alberi, potrete avvertire le loro vibrazioni attraverso il tronco, in un gioco di suoni stupefacente.

Boom Boom project è realizzato grazie al contributo di

26 APRILE

H 17.30: Un erbario straordinario

Laboratorio gratuito per bambini a cura di Spazio Bradipo

Come Alice che parla con Brucaliffo immaginiamo di essere alti otto centimetri, un’altezza inadeguata per una bambina che deve affrontare il mondo reale ma ideale per scoprire quante foglie diverse si nascondono in questo luogo meraviglioso.. Giocando con le ombre, con le forme e con l’immaginazione, costruiamo un erbario straordinario in formato extralarge.

Evento a prenotazione obbligatoria (e-mail noemi.bermani@libero.it; sms 347 4784177).

28 APRILE

H 14.30: Le erbe alimurgiche

Laboratorio di riconoscimento, raccolta e cucina di erbe spontanee alimentari.

H 14.30: breve lezione sulla tradizione di raccolta delle erbe spontanee alimentari, a cura dei docenti del Dipartimento di Botanica dell’Università di Bologna

H 15.30: trasferimento sui colli e passeggiata di riconoscimento e raccolta, in compagnia di Tiziana Fabiani (Azienda agricola Forrà Pruno di Lamporecchio)

H 17.00: show cooking dei metodi di preparazione delle erbe alimurgiche, a cura di Tiziana Fabiani

H 18.30: ritorno in città

H 21.00: cena tematica c/o Vetro (Via Castiglione 134, Bologna)

Evento a iscrizione obbligatoria entro martedì 25 aprile (e-mail prenotazioni@gustonudofestival.com). Costo di 25 euro, compresa la cena.   

29 APRILE

H 10.30 > 16.30: Mercatino di scambio dei seed savers

Non poteva mancare nell’ambito di Gusto nudo festival, un’occasione di scambio e baratto di semi, talee, piantine, conoscenze e desideri. Per chi ama l’orto o il giardino e non si accontenta degli ibridi.