ORTO BOTANICO

Via Irnerio 42, Bologna

H 8.30 > 15.30: Boom Boom project: foresta sonora di Studio Toer

Una foresta in cui gli alberi ti rispondono attraverso i suoni. The Boom Boom project: un’orchestra naturale che si attiva attraverso un abbraccio. Boom Boom è una foresta interattiva in cui ogni albero emette il suo suono. Se vi avvicinate, toccate oppure abbracciate gli alberi, potrete avvertire le loro vibrazioni attraverso il tronco, in un gioco di suoni stupefacente.

Aperto tutti i giorni di Gusto nudo festival, escluso festivi (25/4, 30/4 e 1/5).

Boom Boom project è realizzato grazie al contributo di

H 14.30: Le erbe alimurgiche

Laboratorio di riconoscimento, raccolta e cucina di erbe spontanee alimentari.

H 14.30: breve lezione sulla tradizione di raccolta delle erbe spontanee alimentari, a cura dei docenti del Dipartimento di Botanica dell’Università di Bologna

H 15.30: trasferimento sui colli e passeggiata di riconoscimento e raccolta, in compagnia di Tiziana Fabiani (Azienda agricola Forrà Pruno di Lamporecchio)

H 17.00: show cooking dei metodi di preparazione delle erbe alimurgiche, a cura di Tiziana Fabiani

H 18.30: ritorno in città

H 21.00: cena tematica c/o Vetro (Via Castiglione 134, Bologna)

Evento a iscrizione obbligatoria entro martedì 25 aprile (e-mail prenotazioni@gustonudofestival.com). Costo di 25 euro, compresa la cena.   

DYNAMO

Via dell’Indipendenza 71/Z, Bologna

H 15.00 > 22.00: Infopoint e bookshop Gusto nudo festival

H 17.00 > 23.00: Enoteca Gusto nudo festival

H 17.30: Round-gram. Variazioni su un cerchione di bicicletta

Laboratorio gratuito per bambini a cura di Spazio Bradipo

Il tangram è un antico rompicapo cinese derivante dalla scomposizione di un quadrato in sette altre figure geometriche e dalla loro combinazione in innumerevoli forme che rappresentano animali, esseri umani e oggetti stilizzati. Noi vi proponiamo il round-gram, che scompone un cerchione di bicicletta stilizzato e i suoi spicchi in 20 parti con una generosa variante rispetto al gioco originale: se nel tangram vige il vincolo di utilizzare tutte le parti, in questo caso la regola è scombinare e combinare mille volte i pezzi e scegliere di volta in volta quelli necessari per far nascere immagini divertenti e impensate!

Evento a prenotazione obbligatoria (e-mail noemi.bermani@libero.it; sms 347 4784177)

H 21.00: Storie in bottiglia, canzoni di vino e di mare

Da una bottiglia trasportata dal mare riecheggiano aneddoti, piccoli racconti, battute, risate e soprattutto canzoni sui temi del vino e del mare. Recital di Federico Fantuz e Vittorio Carniglia.

H 22.30: dj set by Sor Braciola

LE SERRE DEI GIARDINI

Via Castiglione 134, Bologna

H 18.00: Liberex.net: creare valore all’interno delle comunità economiche

Workshop con Paolo Piras (Liberex Emilia-Romagna), Silvano Ventura (direttore di Vivere sostenibile) e Dario Liguoro (ristoratore di La Svolta). A cura di Liberex Emilia-Romagna.

H 19.30: Vegetit: Le avanguardie vegetariane in Italia

Presentazione del libro “Vegetit: Le avanguardie vegetariane in Italia” di Alberto Capatti (Cinquesensi editore) alla presenza dell’autore Alberto Capatti e di Massimo Montanari, professore dell’Università di Bologna, tra i più autorevoli storici dell’alimentazione.

Il lavoro è nato da un’originale ricerca che Alberto Capatti ha condotto con taglio storico e sociale. L’avventura dei vegetariani prende inizio a Firenze e si sviluppa a Milano e nella vicina Svizzera e rapidamente sconfina in tutta Italia, trovando adesione da parte del regime Fascista assai sensibile a un naturismo ideologicamente riferito alla salute e alla coltura del corpo. Una storia che in seguito cambierà referenti e simpatizzanti. Questo lungo racconto saggistico permette di ripercorrere la storia d’Italia del Novecento, con un diverso punto di osservazione. Gran parte della ricerca è stata svolta negli archivi della biblioteca Braidense.

CINEMA LUMIÈRE  

Piazzetta Pasolini 2, Bologna

H 20.00: Resistenza naturale

Proiezione del film di Jonathan Nossiter (Italia/2014, 85′). A seguire degustazione di vini naturali.

Con Jonathan Nossiter.

Biglietto intero 13 euro, ridotto 11 euro (per gli amici e sostenitori della Cineteca di Bologna e gli accreditati a Gusto nudo festival).

XM24

Via Fioravanti 24, Bologna

Negli spazi di XM24 è nata e si è sviluppata l’idea di Gusto nudo. Ma a prescindere dai legami affettivi, è forte in Gusto nudo la convinzione che XM24 sia uno spazio importante di convivenza e per la diffusione di pratiche di socialità che, nel rispetto reciproco, sono valide alternative alla miseria edonista e consumista che ci è imposta.

H 18.30: L’Almanacco de La Terra Trema

Presentazione, alla presenza dei redattori, della pubblicazione periodica trimestrale autofinanziata e libera da sponsor, naturale evoluzione del catalogo pieghevole prodotto e distribuito negli ultimi anni durante la fiera contadina La Terra Trema al Leoncavallo,

L’Almanacco intende:

  • approfondire le questioni che da sempre animano e che nel tempo hanno fatto solide le spalle de La Terra Trema
  • incontrare vignaioli/vignaiole e agricoltori/agricoltrici che popolano le fila di questo progetto inaugurando le stagioni
  • raccontare i produttori, le persone e i territori che in questi anni hanno attraversato e attraverseranno gli spazi del Leoncavallo
  • condividere su carta considerazioni e narrazioni prodotte da La Terra Trema
  • aprirci a collaborazioni sempre nuove, per noi preziose e significative, e a nuovi sguardi
  • produrre un patrimonio di immagini e testi e valorizzare quelli accumulatisi nel tempo

H 22.00: The Harvest – Il docu-musical sul caporalato agricolo in Italia

In vista dell’uscita ufficiale del film (prevista per l’autunno 2017), SMK Videofactory termina il tour di coproduzione popolare del film che ha attraversato l’Italia da nord a sud, con decine di iniziative territoriali. Si può continuare a sostenere la coproduzione attraverso il sito web. Ma la scelta di terminare il tour a XM24 non è affatto casuale.

LA BOTTEGA DEI GRANI ANTICHI

Via Saragozza 225, Bologna

H 20.30: Laboratorio di Panificazione: La Bottega dei Grani antichi impasta

Un laboratorio che introdurrà all’arte della realizzazione di impasti a lievitazione naturale con farine macinate a pietra di soli cereali antichi, più alcuni esempi di utilizzo di eccedenze di pasta madre per spuntini leggeri e sfiziosi!

Laboratorio a numero chiuso e con prenotazione obbligatoria (e-mail labottegadeigraniantichi@gmail.com). Costo per ogni partecipante di 20 euro.

FIENILE FLUÒ

Via di Paderno 9, Bologna

H 19.00: Cena di pesce dell’Adriatico e degustazione dei vini dell’azienda agricola Vigna Cunial

TWINSIDE

Via de’ Falegnami 6, Bologna

H 18.00: Wine not sound: il vignaiolo si fa dj

Twinside ripropone il format che ha caratterizzato in questi anni la sua collaborazione con Gusto nudo. In compagnia di Daniela e Alessandro della azienda agricola La Marca di San Michele (Cupramontana,Ancona) si potranno ascoltare i loro vini e degustare la musica da loro selezionata. E viceversa.

IL ROVESCIO OSTERIA

Via Pietralata 75

Per tutto il periodo di Gusto nudo  festival sarà possibile trovare, oltre alla nuova carta dei vini, un rosso e un bianco selezionati per questa occasione che ben sposano la filosofia del locale che privilegia i piccoli vignaioli che hanno saputo trasmettere al vino un’anima e una qualità eccezionale: il Rosso di Valli Unite e il bianco Passerina Frusinate “Monocromo Bianco” di Mario Macciocca.