Verdure, visi, foglie e biciclette: largo ai bambini

Verdure, visi, foglie e biciclette: largo ai bambini

Quattro appuntamenti per i più piccoli, un obiettivo: scoprire le diversità, nei campi e tra le persone. Largo a bambini e famiglie al Gusto nudo festival. Si parte mercoledì 26 con “Un erbario straordinario”, un viaggio nei panni di Alice che parla con il Brucaliffo per scoprire quanto foglie diverse si nascondano in un luogo speciale come l’Orto Botanico. Il 27 aprile, in calendario c’è il laboratorio “Alla faccia!”: al Cassero Lgbt Center si osserveranno facce tristi e allegre, pensierose e arrabbiate e si disegneranno tanti visi diversi. Il 28 aprile, questa volta a Dynamo, “Round-gram. Variazioni su un cerchione di bicicletta”. Ispirato al rompicapo cinese tangram, il round-gram prevede di scomporre un cerchione di bicicletta e i suoi spicchi in 20 parti, da scombinare e ricomporre per far nascere immagini divertenti e anche un po’ matte. Infine, il 29 aprile alle Serre di Giardini Margherita, “Rose nell’insalata che era nell’orto”, ovvero: quando un peperone tagliato a metà, un fondo di radicchio trevisano o mezzo fagiolino diventano inaspettati ma funzionalissimi timbri.

Tutti i laboratori sono curati dallo Spazio Bradipo e cominciano alle 17.30. Sono gratuiti, ma la prenotazione è obbligatoria: basta mandare una mail a noemi.bermani@libero.it o chiamare il numero 347 4784177. Local To You, partner di Gusto nudo festival, offrirà a tutti i bambini una Biomerenda: una bella, gustosa e croccante mela Brina. Energetica, dissetante e ovviamente biologica

Share This Post